Le note di ghiaccio del Dolomiti Ski Jazz 2012

“Ho visto cose riservate ai sognatori”, canta Lorenzo Jovanotti. Come vorrei mettere nelle sue mani una nota di ghiaccio. Intanto, mi sono divertito a salutare così i grandi musicisti del Dolomiti Ski Jazz che hanno suonato e cantato fra le piste da sci di Pampeago, una montagna  battezzata nell’estate 2011 RespirArt Green&White Gallery. Vorrei salutare tutti gli artisti di passaggio su questo monte con un dono effimero, come le opere di land art che si incontrano da queste parti sia d’estate sia d’inverno. Qualcosa da ricevere e da lasciar andare.

Ora mi metto a pensare al dono di ghiaccio per i tre artisti che lasceranno un’opera o una perfomance di land art a RespirArt Pampeago nell’estate 2012: Thorsten Schütt, Mauro Lampo Olivotti  e Alessandro Gilmozzi.

il Trio Bestetti riceve la nota di ghiaccio RespirArt Pampeago

la nota di ghiaccio RESPIRART PAMPEAGO a Helga Plankensteiner
Avete mai leccato una nota musicale? Enrico Tommasini ci è riuscito
NOTA DI GHIACCIO RESPIRART PAMPEAGO per il DOLOMITI SKI JAZZ
nota di jazz di giazz… A sx Enrico Tommasini a dx Marco Nones

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...